milleanni non è mai

Compleanno … 70 e più

pace3016 -1000/1

 

… il conto è cominciato alle ore 23 del giorno 23 gennaio dell’anno 1946

Mario Cucchi

A 50 anni ho festeggiato con tanti amici i miei progetti per la mia vita futura: incontrare una donna con cui vivere e perpetuare insieme la nostra presenza nell’universo.

A 60 anni ho festeggiato i progetti, non solo miei, con Rosamarina: divenire genitori di generazioni future.

A 70 anni festeggiamo insieme i nostri progetti: Mario, Rosamarina e Giovanni. La vita mia entra sempre più nell’universo.

Posso distinguere quattro età nella mia vita, che accenno senza descrivere le condizioni e gli eventi specifici:

– prima età, l’infanzia. La famiglia, la campagna, gli animali, il caldo, il freddo, il campanile, la scuola, la bottega, i compagni, il gioco, il lavoro.

– seconda età, la formazione. Una formazione centrata prima sulla testimonianza dei valori religiosi e poi sulla comprensione della complessità della vita sociale, con laurea in sociologia.

– terza età, la professione. Un lavoro entusiasta per trasmettere istruzione, cultura e valori sociali, e contemporaneamente ho proseguito la mia formazione per comprendere la complessità psicologica e spirituale della mia persona e dell’essere umano. Al termine di essa finalmente la nuova famiglia, con Rosamarina e Giovanni.

– quarta età, i progetti per gli altri e per l’universo. Dopo aver dedicato tanta cura a me stesso e alla mia famiglia, è giunto il tempo di curare un progetto più ampio del proprio sangue e dei propri affetti. E’ ora di sentirsi genitori di tutti gli esseri umani presenti e futuri. Ecco, è tempo di essere disponibili all’impegno civile e politico, è tempo di costruire insieme altri progetti e speranze.

Il progetto che voglio costruire è la pace.

La pace dipende unicamente dalla volontà degli esseri umani! Essi possono costruirla! Non mancano risorse per cessare le guerre e costruire pace e giustizia! E’ urgente, e bisogna cominciare subito. Da oggi scatta un conto alla rovescia affinché tra mille anni gli esseri umani possano vivere nella pace. Non sono necessari mille anni, tuttavia Mille anni non sono uguali a “mai”! Bene: 365.000 giorni da oggi, 364.999 da domani, 364.998 da dopo domani! Sono io, ma non sono solo; sono con miliardi di esseri umani. Stiamo costruendo subito la pace!

Se anche tu credi che mille anni siano sufficienti per costruire la pace diamoci la mano: Mario, Rosamarina, Giovanni, …e tu!

Varese 23 gennaio 2016

Questo è il mio primo blog che dedico a me e ai miei amici, soprattutto agli amici che si impegnano per la realizzazione della pace nella società umana. A coloro che credono che sarà possibile entro mille anni! MILLE ANNI non è uguale a MAI! Ora inizia il conto alla rovescia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...